domenica 6 maggio 2012

Riso Primavera con Castelmagno

Piove.. ma dopotutto è domenica e invece di uscire, dedico un pò di tempo al mio blog e quindi a me, se vi pare poco! 
Idealmente dedico tempo anche a tutti quelli che navigano sul web e che magari vogliono distrarsi leggendo qualche ricetta di cucina.
Oggi ho puntato di nuovo sulle verdure.
E' il mio corpo che mi chiede verdure fresche e il fisico non sempre ci dà indicazioni a caso, anzi.. credo quasi mai.
A meno che non vi spinga ad ingurgitare una scatola intera di cioccolatini, anche in quel caso ci sta ''dicendo'' qualcosa che forse c'entra poco con il corpo e più con la nostra psiche. 
Ma non indaghiamo.. vado alla ricetta che è meglio!
Avevo a disposizione un pò di ortaggi, del riso Basmati, del Castelmagno e ho creato un piatto colorato, fresco e molto godibile al palato.
Il riso Basmati oramai molto diffuso, è un tipo di riso dal chicco lungo e sottile coltivato essenzialmente in India e Pakistan, dal sapore delicato che a mio avviso si presta bene al condimento con le verdure.
Il Castelmagno invece è un notissimo formaggio Piemontese a pasta semidura di latte vaccino, che prende il nome proprio dal luogo in cui lo fanno, un paese in provincia di Cuneo.
Ha un sapore inteso di erbe, un retrogusto leggermente piccante ma varia a secondo della stagionatura.
Questo per dare delle piccole indicazioni, parto dal presupposto che il mio blog può essere letto da chiunque, non solo dagli amanti della cucina e mi sembra carino dare qualche dritta..magari ovvia per molti!
Le dosi delle verdure sono approssimative e possono variare in base alla disponibilità che avete.



Riso Primavera con Castelmagno



Ingredienti
per 2 persone

125 GR DI RISO BASMATI
120 GR DI FAGIOLINI 
100 GR DI ASPARAGI
60 GR DI PISELLI 
40 GR DI CASTELMAGNO (in piccole scaglie)
2 ZUCCHINE
2 CAROTE
1 CIPOLLA FRESCA (preferibilmente rossa)
TIMO
MAGGIORANA
OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA
SALE

Occorrente
PELAPATATE
TAGLIERE
PENTOLA
PADELLA ANTIADERENTE
SCHIUMAROLA
CONTENITORE 
GHIACCIO
SCOLAPASTA

Per cominciare mettete a bollire una pentola con dell'acqua, servirà per lessare appena le verdure.
Lavate tutte le verdure e pulitele: gli asparagi, le zucchine, pelate la cipolla, i fagiolini privateli delle estremità, raschiate la buccia delle carote col pelapatate e sgranate i piselli se avete quelli freschi.

Tagliate poi con un coltello a listarelle corte le zucchine e le carote (1 centimetro circa), a rondelle la cipolla e a pezzi asparagi e fagiolini (sempre 1 centimetro circa).
Quando l'acqua bolle procedete alla lessatura delle verdure (ad esclusione della cipolla) un tipo alla volta e appena pronte depositatele, con l'aiuto di una schiumarola, in un recipente con acqua fredda e ghiaccio per mantenerne brillante il colore.
Fagiolini 15 minuti, carote 5 minuti, asparagi 5 minuti, piselli 5 minuti, zucchine 3 minuti, poi provvedere a scolare bene le verdure.
In una padella mettete dell'olio d'oliva (almeno 4 cucchiai), la cipolla e fate rosolare appena, aggiungete le verdure, il timo,la maggiorana, salate e fate saltare a fuoco vivace 5 minuti circa.
Intanto nell'acqua dove avete cotto le verdure, potete salarla e mettere il riso Basmati a bollire.
Una volta cotto il riso scolatelo per bene, mettetelo in padella con le verdure (che nel frattempo avrete tolto dal fuoco perchè pronte) spolverate con scaglie di Castelmagno e mescolate bene.
Impiattate e gustate tutto il sapore della primavera!

Consigli
Se volete, potete cuocere le verdure a vapore, ma ci vorrà più tempo.
Lavate molto bene le verdure prima di metterle a bollire, se volete utilizzare la stessa acqua per il riso, oppure dovrete utilizzare un'altra pentola.
Sia che abbiate piselli freschi che surgelati (non dovete scongelarli), basteranno 5 minuti in acqua bollente.
Se impiattate in scodelle fonde, con delle bacchette di legno, otterrete una presentazione in stile molto orientale!

Con questa ricetta partecipo al contest "Oggi pranzo fuori" di La Melagranata.

















2 commenti:

  1. E' una bella ricetta, mi piace, il riso ce l'ho domani a pranzo e lo faccio così, mi piace tutto! Buona serata.

    RispondiElimina
  2. Grazie.. Buon appetito per domani allora!

    RispondiElimina