Crostata ai Carciofi

Le torte salate o quiches (alla francese) si prestano a molti usi.. per un'aperitivo, come antipasto o addirittura come un vero e proprio pasto.
Sono interessanti e divertenti da preparare, poi si possono cucinare con largo anticipo e basterà scaldarle un po' prima di consumarle.
Oggi vi propongo una torta salata di stagione, infatti ingrediente fondamentale è il carciofo tipico prodotto di questo periodo dell'anno.
I Carciofi non sono solo buoni ma sono ricchi di minerali tra cui: sodio, potassio, fosforo e calcio, inoltre contengono vitamina B che contribuisce a convertire i carboidrati in glucosio utilizzato dal nostro organismo per produrre energia dunque ci forniscono una buona dose di carica utilissima soprattutto in Primavera.
Dopo questa piccola delucidazione "medica" vi dico solo che il connubio tra speck, formaggio e carciofi su una croccante brisée sprigiona un profumo meraviglioso e un sapore da provare!

Crostata di Carciofi




Ingredienti


1 ROTOLO DI PASTA BRISÉE

3 CARCIOFI GRANDI
60 GR DI SPECK IN FETTINE
1 PEZZETTO DI ZENZERO FRESCO
1 UOVO
2 CUCCHIAI DI LATTE
6 CUCCHIAI DI GROVIERA GRATTUGIATA A LISTARELLE
2 CUCCHIAI DI PARMIGIANO REGGIANO GRATTUGIATO
1 MAZZO DI PREZZEMOLO
OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA
NOCE MOSCATA 
AGLIO
SALE

Occorrente

TEGLIA ROTONDA
PADELLA
RECIPIENTE
GRATTUGIA MULTIFORO


Per iniziare pulite i carciofi, metteteli in un recipiente con acqua e limone altrimenti anneriscono, poi divideteli a metà, eliminate la barba interna e fateli a fettine.

Lavate e sminuzzate il prezzemolo e pulite uno spicchio di aglio.
Con una grattugia multiforo, potete grattugiare il parmigiano finemente e la gruviera nella parte con i fori molto grandi.

In una padella antiaderente mettete dell'olio (circa 5 cucchiai) l'aglio, lasciate scaldare e aggiungete i carciofi a fettine, salate e coprite con un coperchio (possibilmente forato per permettere un pò l'evaporazione).

Dopo qualche minuto aggiungete una tazzina d'acqua, il prezzemolo sminuzzato,mescolate e coprite.
Lasciate cuocere a fuoco medio per circa 10/15 minuti, poi togliete il coperchio e lasciate evaporare il liquido in eccesso, spegnete il fuoco.
Accendete il forno a 180°gradi.
In un recipiente sbattete l'uovo con il latte, un pò di noce moscata grattugiata e aggiungete la gruviera, il parmigiano ,lo zenzero grattugiato (ne basta poco per dare profumo) ed infine lo speck tagliato a striscioline.
Aggiungete i carciofi agli ingredienti,mescolate accuratamente.
Prendete una teglia di circa 22/24 centimetri e srotolateci su la pasta brisée con la sua carta forno, se la pasta è molta alta lungo il bordo della tortiera eliminatene una parte, per farne le strisce da apporre sulla torta (tipo crostata).
Mettete il composto ottenuto nella sfoglia di brisée, stendetelo con un cucchiaio, fate le strisce con la pasta in eccesso e infornate a 180° per 40 minuti.
Appena cotta, sfornate e potete consumarla subito o anche quando si intiepidisce.
Ottima ve lo assicuro!

Consigli

La pastra brisée di solito la compro confezionata,se ne trovano di ottime nei supermercati, ma appena ho tempo e trovo la ricetta perfetta ve la posto!
Lo speck potete anche prenderlo in fette più spesse e farlo a cubetti.
Se non avete il coperchio forato, potete apporre il coperchio sulla pentola/padella in modo che non combaci perfettamente, per far uscire un filo di vapore.
Se non avete la grattugia con i forti grandi per ridurre il formaggio in piccole listarelle, potete fare la stessa operazione con un coltello.
Per la cottura in forno ventilato,sempre a 180° gradi ma basteranno 25/30 minuti.

Con questa ricetta partecipo al contest ''Tante idee per un buffet'' di ''Delizie da mille Una notte''.



IL MIO PRIMO CONTEST



Commenti

  1. Ciao Laura, la ricetta l'ho inserita ieri sera. Grazie per questa deliziosa crostata. Ciao e a presto.
    Alessandra

    RispondiElimina

Posta un commento