martedì 26 marzo 2013

Crostata con zucchero muscovado e confettura di frutti di bosco

I dolci.. che passione!
Sono da sempre una golosa, mi piacciono quasi tutti i tipi di dolci o almeno non disdegno un assaggio.. 
In primis quelli fatti in casa sani e buoni, quelli golosi della pasticceria e quelli ''peccaminosi'' e poco sani del supermercato.
Ho delle preferenze, come tutti, ma sarebbe un elenco troppo lungo da stilare!
Con il tempo ho ridotto le dosi di dolci, per ovvie ragioni metaboliche (dopo i 30 assimili anche l'aria!!!) infatti ho notato che col passare degli anni cambia il modo in cui il nostro corpo assimila grassi e zuccheri, quindi meglio contenersi un po' anche per questioni di salute!
Potrei fare a meno dei dolci troppo stucchevoli, quelli nei quali l'unica cosa che il palato avverte è la presenza di zucchero, oppure quelli troppo ''pasticciati'' ossia troppo carichi di mille creme, nei quali c'è un pasticcio di sapori.
Ma se proprio dovessi scappare e portare con me un dolce, il primo che mi viene in mente é una bella crostata.
Una frolla friabile, profumata di vaniglia e limone,coperta da una buona confettura di frutta e magari ben cotta.
La crostata è uno dei dolci che preparo più spesso, uno tra i miei preferiti da sempre. 
Un tempo ero capace di finirmene metà a colazione e si parla di crostate grandi, quelle fatte dalla nonna!
Oggi vi propongo una frolla fatta con lo zucchero muscovado, l'ho provata e mi ha conquistata, una piccola variante alla frolla che abitualmente faccio.
Ho usato una confettura di frutti di bosco che è perfetta in abbinamento con il sapore della frolla che sà leggermente di melassa, grazie a questo zucchero non raffinato, dal colore scuro, estratto dalla canna da zucchero che conserva tutti i sali minerali, ha un profumo di caramello ma un sapore che vagamente ricorda la liquirizia (ma che poi non si sente nell'impasto).
Questo zucchero regala alla crostata un colore più brunito, una nota di sapore diversa dal solito, un'ottima friabilità e la confettura dolce e un po' aspra dei frutti di bosco fa il resto!


Crostata con zucchero muscovado e confettura di frutti di bosco



Ingredienti
per 8 persone

300 GR DI FARINA ''00'' (più un po')

140 GR DI BURRO (più un po' per lo stampo)
65 GR DI ZUCCHERO MUSCOVADO
35 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO
1 UOVO INTERO
2 TUORLI
1/2 SCORSA DI LIMONE GRATTUGIATO (non trattato)
1/2 BACCA DI VANIGLIA BOURBON
6 GR DI LIEVITO IN POLVERE 
1 PIZZICO DI SALE FINO
130 - 150 GR DI CONFETTURA DI FRUTTI DI BOSCO

Occorrente

TEGLIA DA 24
MATTERELLO
CARTA PELLICOLA
RECIPIENTE
GRATTUGIA

Per cominciare lavate e asciugate bene il limone e grattugiate metà della scorza.

Aprite la mezza bacca di vaniglia con un coltello, incidendola nel senso della lunghezza e recuperate tutti i semi all'interno.

In un recipiente versate la farina e il lievito setacciati, aggiungete il burro freddo a dadini, lo zucchero muscovado, lo zucchero semolato, un pizzico di sale fino, il limone grattugiato e i semi di vaniglia, iniziate ad impastare con la punta delle dita.

Aggiungete l'uovo intero ed impastate ancora, poi i due tuorli e continuate ad impastare velocemente fino ad ottenere una pasta liscia.
Fate una palla con l'impasto, ricopritelo con carta pellicola e mettetelo in frigorifero per 30 minuti.
Intanto accendete il forno a 180°gradi.

Imburrate lo stampo.

Stendete la maggior parte dell'impasto con l'aiuto del matterello sul piano di lavoro, cosparso leggermente di farina, spesso appena un centimetro (non esagerate visto che un po' l'impasto cresce in cottura) adagiatelo nello stampo e con le nocche delle dita spingete l'impasto come a creare un bordo tutto intorno, altro almeno un centimetro (per evitare che la marmellata esca).
Versate la marmellata sulla sfoglia di frolla, distribuitela con un cucchiaio partendo dal centro fino a due centimetri dai bordi.
Con il resto della pasta fate le strisce per la crostata, allungando la pasta sul piano di lavoro a formare delle cordicine, con l'aiuto delle mani e di un po' di farina per evitare che si attacchi.
Sistematele le ''strisce" sulla crostata e per finire, fate un cordoncino più grande tutto intorno al bordo, schiacciatelo leggermente con una forchetta per rendere migliore l'effetto visivo.

Infornate per 25 minuti a 180°gradi.

Una volta cotta, sfornate, aspettate che si raffreddi per bene e poi sformate.
Gustatela a colazione, a merenda, col caffè o anche con un buon rosso!


Crostata con zucchero muscovado e confettura di frutti di bosco


Con questo post partecipo al Giveaway di La ricetta che Vale





8 commenti:

  1. Ciao Laura! :) Innanzitutto grazie infinite per aver partecipato, questa crostata deve essere buonissima! Amo molto il muscovado nella frolla e spesso faccio i biscotti così, sono buonissimi... quindi immagino il gusto delizioso di questa crostata! Bravissima :) Ti aggiungo subito, un abbraccio :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere partecipare e festeggiarti!
      Nella frolla il muscovado esalta il gusto e il profumo della frolla, e la marmellata dà il tocco finale..
      un abbraccio a te!

      Elimina
  2. Già che ci sono curioso anche nel forno :-D
    Frolla con muscovado? Da provare assolutamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio di provarla per dare una nota diversa e gradevole alla frolla.
      A presto Daniela!

      Elimina
  3. Ciao Laura! Scusami se arrivo solo oggi, ma son giorni in cui vado un po' di corsa e anche se avevo letto il tuo commento ieri non ho potuto scriverti prima :)
    Grazie per essere passata da me e piacere di conoscerti ;)
    Adoro lo zucchero muscovado e, avendo già provato la frolla con questo zucchero, immagino il sapore della tua crostata e ti confesso che mi sto trattenendo dal correre a casa tua e rubarne un pezzo :P
    Comlimenti e a presto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa!
      Non ti preoccupare.. conosco i periodi di corsa..
      Piacere mio!
      Ne è rimasta solo una fetta.. fai presto ;)

      Elimina