giovedì 22 novembre 2012

Panna cotta con melagrana

La melagrana, frutto dell'albero del melograno, mi è sempre piaciuta.. non solo per il suo aspetto, per i colori brillanti ma anche per il sapore dolciastro che la contraddistingue ed ho scoperto da poco, che possiede un'infinità di proprietà benefiche per l'organismo.


Melagrana

La melagrana é ricchissima di flavonoidi, sostanze antiossidanti che combattono i radicali liberi e quindi l'invecchiamento del corpo tutto (non solo le rughe!).

Inoltre consumare abitualmente questo frutto permette un'apporto di vitamina C di cui è ricchissimo, come anche di vitamine B ed A; contiene anche potassio, sodio, ferro, acido folico ed è nota la sua azione benefica sulle arterie.
Tutte caratteristiche, compreso il minimo apporto calorico, che contribuiscono a rendere la melagrana un frutto da consumare spesso.
Molti non sopportano i semini dei chicchi della melagrana e quindi mangiarla diventa un'operazione noiosa, così rinunciano.. anche se sono commestibili anche i semi!
L'alternativa è quella di estrarre il succo attraverso un passaverdura a fori piccoli e ottenere un nettare che vale più di mille vitamine artificiali!


Melagrana

Partendo proprio dal succo della melagrana, mi è venuta l'idea di fare un dessert molto semplice ma gradevole e benefico (per i motivi appena esposti!).

Ho preparato una panna cotta con la mia ricetta base ed ho aggiunto il succo di melagrana creando una gelatina morbida, ne ho aggiunto una piccola parte all'interno della panna cotta ancora calda per aromatizzarla ed il resto un'ora dopo, sopra il composto solido.
Un risultato esteticamente piacevole che non ha deluso assolutamente il palato!



Panna cotta con melagrana



Ingredienti

per 2 - 3 persone

Per la panna cotta

250 ML DI PANNA FRESCA
3 GR DI GELATINA O COLLA DI PESCE IN FOGLI
50 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO
1/2 BACCA DI VANIGLIA

Per la gelatina di melagrana

170 ML DI SUCCO DI MELAGRANA (ottenuto da 1 melograno medio)
30 GR DI ZUCCHERO DI CANNA SCURO
3 GOCCE DI SUCCO DI LIMONE
2 GR DI GELATINA IN FOGLI

Occorrente

PENTOLINI
SETACCINO
PASSAVERDURA
MISURINO

Per cominciare sgranate la melagrana, dovreste ottenere circa 200 grammi di chicchi, passateli con il passaverdura ottenendo il succo (lasciate qualche chicco per guarnire).

Mettete 3 grammi di gelatina o colla di pesce a bagno in acqua.


Panna cotta
In un pentolino a fuoco medio versate la panna con 50 grammi di zucchero e i semi di vaniglia ottenuti incidendo la bacca con un coltello nel senso della lunghezza, mescolate fino a quando la panna non è sul punto di bollire.
Togliete dal fuoco il pentolino, aggiungete la gelatina strizzata, mescolate energicamente e rimettete sul fuoco sempre mescolando per un minuto appena. Spegnete e lasciate raffreddare, 15 minuti circa.

Gelatina di melagrana
Mettete la gelatina in fogli a bagno in acqua.
Versate il succo di melagrana in un pentolino con lo zucchero di canna e 3 gocce di succo di limone, a fuoco basso portate ad ebollizione e fate bollire 2 minuti mescolando.
Spegnete il fuoco aggiungete la gelatina in fogli e mescolate qualche minuto, passate poi la gelatina di melagrana con un setaccino e lasciate riposare 10 minuti.

Versate la panna cotta nei bicchieri (o nei contenitori che avete scelto) riempite fino ad un terzo, poi aggiungete un po' di gelatina di melagrana (circa tre cucchiai per bicchiere) e mettete in frigo per 1 ora circa.
Quando la panna sarà quasi del tutto solida, versateci sopra il resto della gelatina di melagrana e guarnite con qualche chicco del frutto, lasciate in frigo per almeno 2 ore, prima di servirla.


Panna cotta con melagrana

Consiglio

Un foglio di gelatina corrisponde a circa 2 grammi, io uso Pane Angeli.
Vi suggerisco di servire in contenitori trasparenti, potrete notare ben tre colori: partendo dal basso il rosa (panna mescolata con la gelatina di melagrana), il bianco ed infine il rosso brillante della gelatina. 
La gelatina di melagrana ottenuta con questo procedimento, avrà una consistenza morbida, il risultato è voluto; se desiderate una consistenza più solida, potete aggiungere un altro foglio di gelatina (circa 2 grammi).
Se non avete la bacca di vaniglia potete aggiungere alla panna cotta un cucchiaino di essenza di vaniglia.




12 commenti:

  1. Risposte
    1. Ma certo.. ne ho ancora 2 bicchieri!
      Un bacio grande

      Elimina
  2. Ciao Laura :) Innanzitutto ti faccio i miei complimenti perché le foto sono magnifiche, davvero belle :) e poi la panna cotta alla melagrana deve essere deliziosa, in più è molto raffinata! Complimenti di vero cuore :) Grazie per tutte le info su questo frutto, per me è anche un portafortuna! ;) Un bacione, buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale!
      E' sempre un piacere ricevere i tuoi commenti.. e non solo per i complimenti, che fanno piacere, ma per il modo ..direi: diretto e schietto che traspare dalle tue parole.
      Buona serata anzi buona notte a te!
      Un bacio

      Elimina
  3. Ho un piccolo albero di melograno in giardino e i frutti sono pronti per essere raccolti, per cui non mi resta che procedere con l'acquisto degli ingredienti che mi mancano.
    complimenti per le foto e alla prossima
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale!
      Per le foto.. ho avuto l'ispirazione, la luce giusta e.. la vecchissima macchinetta fotografica digitale che si è ripresa.. ho dovuto spesso usare il palmare che non è il massimo di definizione!
      Un bacio

      Elimina
  4. Ha un aspetto davvero chic, oltre ad essere di certo ottima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania!
      Bel complimento ..
      Un bacio a presto!

      Elimina
  5. Anche a me piace tanto la melagrana! Mette allegria solo a guardarla, sarà per il suo colore. Si dice porti fortuna!
    Dev'essere una panna cotta deliziosa! Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon fine settimana a te!
      A presto..

      Elimina