venerdì 9 novembre 2012

Brownies

Visto che ho un po' di tempo, decido di dedicarmi al mio blog: qualche piccola modifica (non sono una maga del pc), poi un'idea... decido di apporre l'indirizzo del mio blog sulle mie foto, come fanno molte food blogger.
Decido di firmarle!
Non che io faccia delle foto speciali, ma sono pur sempre mie e vagano sole sole nel web.
Questo significa modificare tutte le foto fatte dall'inizio di questa avventura un lavoro minuzioso, di fino direi.. mi accorgo presto, che si tratta di una vera follia!
Anche perché non sono molto tecnologica e voglio una ''firma'' piccola che non sia troppo evidente.
Nonostante il mio blog non abbia ancora 1 anno, di cose ne ho fatte e quindi di modifiche da fare ce ne sono altrettante.
Così mentre lavoro alle foto, decido di verificare se le immagini che sono finite nei motori di ricerca.. tipo google, si modificano automaticamente dopo che io le ho modificate sul mio blog, ma con mio sommo sconforto scopro che la modifica vale solo per il blog e basta.
Quindi le foto già caricate restano così in rete.. senza firma, anche se rimandano al mio blog, dove però la revisione ora c'è.
Dovevo pensarci all'inizio, ma non avevo idea di dove mi avrebbe portato e quanto sarebbe durata questa nuova avventura del blog e poi, non credevo fosse importante.
Ma ultimamente dopo aver letto la storia, molto triste, di un'amica food blogger (a cui hanno rubato del materiale) che potete leggere quì, ho realizzato in un'istante che ci sono food blogger che ci mettono l'anima, dedicano tempo ad alimentare il loro blog, spendono soldi per comperare ingredienti oppure stoviglie nuove, per realizzare qualcosa di bello da condividere, ma al contrario esistono persone che fanno un semplice: ''copia e incolla''.
Ma il divertimento qual'è?
La soddisfazione qual'è?
Mentre cerco di capire l'incomprensibile per me, decido di fare una pausa e trafficare in cucina.
Qualcosa di buono e di goloso, che mi porti via poco tempo.. visto il lavoraccio delle foto che ho deciso di intraprendere.
Cioccolato fondente, zucchero, uova, farina, un pò di lievito ed ecco che in mezz'ora o poco più, posso gustarmi dei Brownies caldi.
Il profumo ha invaso tutta la casa... mhhh che meraviglia!
Ti tolgono qualsiasi pensiero negativo... mentre li mordi, ti riconciliano col mondo e ce n'è davvero bisogno!
I brownies sono tipici dolcetti americani, questa versione appuntata nel mio quaderno di ricette prende ispirazione da un libro di cucina che mi avevano prestato anni fa (non ricordo il nome, ma le dosi qui sotto sono frutto di aggiustamenti che hanno dato vita ad un'altra ricetta) beh.. versione  deliziosa, friabili in superficie e morbidi all'interno, una versione che ha riscosso un gran successo!


Brownies


Ingredienti

180 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE 50%
12O GR DI BURRO
120 GR DI FARINA 00
165 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO
20 GR DI CACAO AMARO
2 UOVA
1 PIZZICO DI SALE FINO
1/2 BACCA DI VANIGLIA
1 CUCCHIAINO RASO DI LIEVITO VANIGLIATO

Occorrente
TEGLIA RETTANGOLARE
CONTENITORE
2 PENTOLINI
CARTA DA FORNO
FRUSTA MANUALE

Per cominciare mettete il cioccolato fondente a pezzi in un pentolino insieme al burro e fate sciogliere a bagnomaria, poi lasciate da parte e fate raffreddare, mescolando ogni tanto.
Pesate la farina, il cacao setacciateli insieme, aggiungete anche il lievito.
Accendete il forno a 180°gradi.

In un recipiente versate le uova, un pizzico di sale, lo zucchero e i semini della mezza bacca di vaniglia (incidete con un coltello la bacca nel senso della lunghezza e raschiate via i semi) sbattete energicamente qualche minuto tutti gli ingredienti con la frusta manuale, per amalgamare tutti gli ingredienti, le uova non vanno montate.
Versate il cioccolato fuso con il burro a filo nel composto, sempre mescolando, aggiungete pian piano le polveri: farina, cacao e lievito.
Il composto risulterà sodo, è giusto che sia così, versatelo ora nella teglia precedentemente rivestita con carta da forno e stendetelo uniformemente con l'aiuto di un cucchiaio.
Mettete in forno a 180°gradi per 20 minuti circa, fate la prova stecchino per verificare che sia asciutto l'interno dell'impasto e poi sfornate.
Lasciate passare circa 10-15 minuti poi tagliate il grande rettangolo, ottenendo dei brownies pronti da gustare subito o anche freddi.



Consigli
Potete sostituire il lievito, con un cucchiaino abbondante di bicarbonato di sodio.
Potete scaldarli leggermente prima di consumarli, magari accompagnati da panna montata o una pallina di gelato alla vaniglia.
Non fateli cuocere troppo o tenderanno ad indurirsi.
Potete aggiungerci anche 50 grammi di nocciole sbriciolate, nei brownies c'è spesso frutta secca, ma io li preferisco senza.








15 commenti:

  1. Grazie cara. Sei un vero tesoro.
    Rubo un brownie ;o)
    PS ti ho risposto anche da me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato un piacere.. fai pure cara!
      A presto!

      Elimina
  2. Cara Laura, grazie per il tuo intervento. Tu sapessi...conosco ed amo l'olio della Sabina perché i miei genitori hanno vissuto lì fino a 4 anni fa. E spesso lo prendo ancora. Vedrai che dedicheremo presto una pagina anche a quest'olio e questa zona a me tanto cara. Un bacione e grazie per essere passata! Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai! Come è piccolo il mondo..
      Allora a presto Patty!
      Baci

      Elimina
  3. Ciao Laura :) Quello che è successo a Vale è molto triste, purtroppo esistono persone che non hanno la minima idea di cosa significhi fare una cosa con amore, passione e dedizione... e purtroppo siamo esposte tutte a questo pericolo, ne sono consapevole e spero che presto non sia più così tanto semplice fare un copia e incolla e passarla liscia... perché non è giusto! Non è giusta tanta leggerezza davanti al nostro amore e al nostro impegno! Scusami, ma la cosa mi fa innervosire non poco :( Hai fatto benissimo ad apporre la tua firma anche se io non la vedo bene, perché non la ingrandisci un pochino, giusto di poco! :) Questi brownies sono deliziosi, mammamiaaaa :D Uno tira l'altro, io li adoro e i tuoi sono perfetti, complimenti :) Grazie di cuore per avermi aggiunto all'elenco dei blog che segui, mi fa un immenso piacere! :) Anche tu ci sei nel mio :) Ti abbraccio forte e ti auguro uno splendido fine settimana :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comprendo l'indignazione.. ma la rete è lo specchio del mondo reale, persone corrette e altre meno.
      La scritta sulla foto è minuscola, non mi piace che si veda.. Ma forse le ingrandirò un pó! ;)
      Grazie mille per avermi inserito tra i blog che segui!
      A presto
      Baci Vale!

      Elimina
  4. Ciao Laura!
    Passata da Vale ed eccomi qui! Bello il tuo blog, mi fermo con i tuoi lettori così non ti perdo! ;-)
    I brownies mi piacciono tanto e i tuoi sono davvero belli!
    Per quanto riguarda Valentina (ritroviamoci in cucina) è bruttissimo quello che le è successo..io ci ho scritto un post il giorno successivo perchè ero troppo arrabbiata...nemmeno io ho la firma sulle foto, non sono tanto tecnologica..proprio come te..ma sto cercando di attrezzarmi..ti dirò che se vogliono tolgono pure quella, ma almeno gli si rende la cosa più complicata..
    Baci! Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roberta!
      Piacere di conoscerti.. passerò presto a trovarti sul tuo blog...
      Hai ragione, se vogliono possono modificare e togliere la firma nelle foto ma come dici tu.. rendiamogli la cosa più difficile!
      A presto..

      Elimina
  5. che bei brownies, sono anche monoporzione cosi uno si regola perchè è facile cosi belli e buoni .. approfittarne :-)

    RispondiElimina
  6. fantastici!!! complimenti per il blog è stupendo :D

    RispondiElimina
  7. Sembrano davvero invitanti, poi di là con la panna devono essere irresistibili!!!!

    RispondiElimina