mercoledì 3 ottobre 2012

Polpettone al forno.. per bambini e non solo!

Ma quanto sarebbe bello avere 5 anni!!
A volte mi capita di osservare questi bambini che ti indicano con le dita della mano e con una voce gonfia di ammirazione verso se stessi: <<oggi compio 5 anni!>>.
Mi è capitato spesso ultimamente, perché sono nell'età in cui si va ai compleanni dei nipoti, dei figliocci, dei figli di amici.  
A volte.. per alcuni interminabili istanti la mia testa vaga, si estranea e gode al pensiero di quei 5 anni.
Mentre i piccoli non vedono l'ora di crescere, per tornare poi ''piccoli'' quando gli fa comodo e nessuno si arrabbia per questo, perché è normale.
Devo dire che a 5 anni per me mangiare era un tormento, non avevo appetito se non per dolci e pochissime altre cose, mangiare non era un piacere e poi di cibo me ne serviva davvero poco.
Frase emblematica:<< è ora di pranzo!>> ed io: << ma ho mangiato già stamattina!>>.
La carne poi.. un trauma, inventarsi mille scuse per non mangiarla, solo le polpette riuscivano a trovare ''rapidamente'' la strada dal mio piatto al mio stomaco e ovviamente anche il polpettone.
L'amore per questi piatti è rimasta nel tempo, mentre gli anni non sono più quelli, anche se ora cucinare e mangiare del buon cibo è un godimento vero.
Oggi vi propongo un polpettone semplice, che non necessità di molto tempo per la preparazione, ma dal gusto eccellente.
Carne macinata di prima scelta, quella che preferite (vitellone, manzo, vitella) erbe per aromatizzare, del buon prosciutto cotto, della groviera e dei piselli.
Fate cuocere tutto in forno per 40 minuti circa, con cipolla, sedano, carota irrorate con un po' di vino bianco e sarete pronti a godere.. un piatto gustosissimo.
Potete prepararlo anche il giorno prima e scaldarlo al momento di consumarlo, si conserva bene in frigo per 2-3 giorni ed è un secondo apprezzato non solo dai bambini!


Polpettone al forno





Ingredienti
per 4 persone

360 GR DI CARNE MACINATA DI VITELLA - VITELLONE
1 UOVO
90 GR CIRCA DI PANE RAFFERMO 
1 MAZZO DI PREZZEMOLO
10 FOGLIE DI BASILICO
2 CUCCHIAI DI PARMIGIANO REGGIANO
100 GR DI PROSCIUTTO COTTO A FETTE
120 GR DI GROVIERA A FETTE
150 GR CIRCA DI PISELLI SURGELATI
1 CIPOLLA
3 CAROTE
1 COSTA DI SEDANO GRANDE
SCORSA GRATTUGIATA DI MEZZO LIMONE PICCOLO
AROMI DI PROVENZA
120 ML DI VINO BIANCO
SALE FINO
OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA

Occorrente

TEGLIA ANTIADERENTE
CIOTOLA CAPIENTE
CARTA DA FORNO
GRATTUGIA
PENTOLA

Per cominciare accendete il forno statico a 200°.

Mettete il pane in ammollo con acqua ed una pentola di medie dimensione a bollire.
Lavate e pulite:carote, sedano e cipolla, riducendo tutto in pezzi piuttosto grandi.
Lavate e triturate con il coltello il prezzemolo e spezzettate con le mani le foglie di basilico.

In una ciotola mettete: la carne macinata, una buona presa di sale fino, il parmigiano reggiano, il prezzemolo, il basilico, la scorsa grattugiata di mezzo limone,il pane ben strizzato e sbriciolato, 1 uovo, impastate con le mani fino ad incorporare tutti gli ingredienti.

Appena l'acqua della pentola bolle, salate appena e buttate dentro i piselli surgelati, fate bollire 8 - 10 minuti e scolateli bene.
Prendete un foglio di carta da forno, adagiateci sopra la carne macinata condita aiutandovi con le mani stendete l'impasto, dandogli una forma rettangolare.
Ora coprite con: fette di prosciutto cotto, fette sottilissime di groviera e adagiate i piselli nella parte centrale; avvolgete la carne aiutandovi con il foglio di carta e chiudete bene il polpettone poi avvolgete a mo' di caramella nella carta forno.

Lasciate riposare in frigo 15-20 minuti.
In una teglia mettete 3 cucchiai d'olio ex. d'oliva, le carote, il sedano e la cipolla, metteteci una presa di sale e mescolate, io ho aggiunto un pizzico di aromi di Provenza essiccati, per aromatizzare, voi potete sostituirli con un mix di timo, santoreggia,menta e maggiorana.
Prendete il polpettone, scartatelo, mettete un filo d'olio ex. d'oliva, incartatelo adagiatelo nella teglia tra le verdure e infornate per 30 minuti a 200° gradi, avendo cura di girarlo a metà cottura.
Trascorsi 30 minuti togliete la carta forno, irroratelo con il vino bianco e infornate per circa 20 minuti a 180° forno ventilato (se avete solo lo statico basterà portare il forno a 220°).
Ultimata la cottura, sfornate e fate raffreddare 1 ora prima di affettarlo.
E buon appetito!

Consigli

Se non avete la carta forno potete utilizzare anche quella d'alluminio.
Posizionate la teglia nella posizione centrale del forno.
Se l'impasto risulta troppo umido potete aggiungere qualche cucchiaio di pane grattugiato.
Il macinato qualunque scegliate, non deve essere carne troppo grassa, in cottura i grassi sciogliendosi, ridurranno la dimensione della carne.



9 commenti:

  1. ciao passa da me ce un premio per te..baci

    RispondiElimina
  2. Cara Laura, quanto tempo che non mangio un bel polpettone come si deve!! Il tuo ha un'aria squisita, e anche se non ho più 5 anni apprezzo eccome! Un bacio :)

    RispondiElimina
  3. buonissimo Laura e quest'idea della carta forno per me è rivolzionaria!
    ciao
    alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esagerata.. ma devo dire che è un ottimo modo per ottenere un risultato eccellente col polpettone, non si secca e si cuoce perfettamente.
      A presto..

      Elimina
  4. bravissima laura!! ricorda che quando vuoi, vengo, e faccio l'assaggiatrice ufficiale...ciao e ancora complimenti, ps lo farò presto ;p annina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annina!
      Lo so che sei disponibilissima all'assaggio e dai molte soddisfazioni a tavola... a prestissimo!
      Baci

      Elimina
  5. Non scegliere a caso... se cerchi bene c è il prodotto giusto per te. Prova i piselli e timo. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2NTI4NDg5OSwwMTAwMDAxMixwaXNlbGxpLWUtdGltby0xODBnLmh0bWwsMjAxNjA3MDUsb2s=

    RispondiElimina