venerdì 5 ottobre 2012

Crostata di mele

Ci sono periodi nei quali si cucina di più.. si pasticcia di più.. e periodi nei quali per mancanza di tempo o poca voglia, si è meno inclini a spadellare.
I ''Velvet'' qualche anno fa cantavano: "soffro lo stress, io soffro lo stress.." sapevo perfettamente di cosa parlavano, faccio parte delle ''spugne''!
Mi spiego, al mondo ho individuato due grandi tipologie di persone (certo ci sono anche quelli che stanno nel mezzo, ma pendono irrimediabilmente da una parte o dall'altra)... 
Il tipo spugna assorbe tutto il buono e il cattivo che lo circonda. 
Il secondo tipo è l'impermeabile, refrattario anche ai ''temporali'' più forti, gli scivola tutto addosso.
Essendo io una spugna, spesso devo trovare una valvola di sfogo oppure affogo letteralmente. 
Cucinare è un ottimo anti-stress per me, soprattutto se sono sola, con la radio accesa o le note di un buon cd che riempiono l'aria e si mescolano perfettamente agli odori della cucina, il telefono in modalità silenziosa.. così riesco per un po' ad infilarmi in un'altro mondo.
Ultimamente spadello molto, tirate un po' le somme!
Oggi crostata di mele... tra le mie preferite.
Senza creme, una frolla delicata e friabile a contenere delle fette di mele, burro fuso, un pò di zucchero di canna e cos'altro aggiungere.. bisogna prepararla per testarne il piacere.
La gioia maggiore è dividere il cibo anti stress con amici, mariti, mogli,fidanzati..con quel mondo che per un po' hai lasciato fuori.

Crostata di mele



Ingredienti


Frolla
300 GR DI FARINA "00"
120 GR DI BURRO più un po' per ungere la teglia
100 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO
1 UOVO INTERO
2 TUORLI D'UOVO
4 GR DI LIEVITO VANIGLIATO 
1/2 LIMONE NON TRATTATO
1 BUSTINA DI VANILLINA
1 PIZZICO DI SALE

Ripieno
3 MELE ROSSE  (Red Delicius o Gala)
SUCCO DI MEZZO LIMONE
4-5 BISCOTTI ALLA CANNELLA (in alternativa biscotti secchi cui aggiungere un cucchiaio di cannella in polvere)
2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO DI CANNA
50 GR DI BURRO FUSO

Occorrente

1 TEGLIA DA 30 CM oppure 2 TEGLIE PICCOLE
SPIANATOIA
MATTERELLO
PENNELLO PICCOLO DA CUCINA
PENTOLINO PICCOLO
GRATTUGIA
SETACCINO
PELLICOLA

Per iniziare pesare tutti gli ingredienti e setacciare insieme:farina,vanillina, lievito.


Frolla

Sulla spianatoia versate a fontana la farina con la vanillina e il lievito, fate un buco centrale e versateci lo zucchero, la scorza grattugiata di mezzo limone, il burro a dadini, le uova e un pizzico di sale.
Impastate velocemente gli ingredienti con le mani partendo dalla parte centrale e poi unendo pian piano la farina esterna, otterrete un'impasto liscio e omogeneo, fatene una palla e ricopritelo con la pellicola trasparente, metterete in frigorifero per 20 minuti.
Intanto accendete il forno a 180°gradi e imburrate la teglia.

Ripieno

Sbucciate le mele, fatele a fette sottili e cospargetele di succo di mezzo limone.
Sbriciolate 4 o 5 biscotti alla cannella oppure in alternativa biscotti semplici cui aggiungerete un cucchiaio di cannella in polvere.
Fate sciogliere circa 50 grammi di burro in un pentolino a fuoco bassissimo.
Prendete la frolla e con l'aiuto del matterello e della farina, stendetela spessa un centimetro, mettetela nella teglia lasciando il bordo alto almeno 2 centimetri. 
All'interno della frolla aggiungete i biscotti sbriciolati e le fettine di mele, spennellate quindi con il burro fuso e versate uniformemente due cucchiai di zucchero di canna.
Infornate a 180° gradi (forno statico) per 30-35 minuti circa.
Appena il bordo sarà dorato, spegnete e fate raffreddare bene prima di sformare.
Sistemate su un vassoio e servitevi pure.. a qualunque ora!


Crostata di mele

Consigli

Se la crostata non vi piace troppo sottile, potete ovviamente lasciarla più alta ma senza esagerare che in forno grazie al lievito (seppur poco) crescerà.
Se non vi piace il sapore della cannella, potete sostituire con altri biscotti tipo gli amaretti; mettete comunque qualche biscotto sbriciolato sulla frolla servirà ad assorbire i liquidi delle mele in cottura.

Nota

La ricetta della frolla è la stessa utilizzata per la crostata Cherry Jam, solo che in questo caso lo spessore della pasta è molto più sottile.





8 commenti:

  1. squisitissima....mmmm ke profumino...complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho mangiata metà mentre scrivevo il post..
      Grazie!

      Elimina
  2. Laura, un blog che si chiama Home made, e non mi fai la granola :))

    Fantastica questa crostata, proprio oggi, mio marito, mi ha chiesto una torta di mele ... torta, crostata,sempre dolce è!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aurelia cara hai ragione, ma la granola è buona croccante e in famiglia la mangio io essenzialmente e se evito l'abbuffata, resta lì troppo tempo e a me piace fresca!
      Così ho spesso optato per quella già pronta ma rimedierò...
      Baci

      Elimina
  3. Adoro tutti i dolci con le mele e la tua crostata è una golosa coccola in ogni momento della giornata. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Golosa coccola di brevissima durata!
      Grazie.. un bacio a te1

      Elimina
  4. w le mele, sono le regine della tavola d'autunno.
    questa crostata è deliziosa.
    ciao
    spugna Alice

    RispondiElimina