mercoledì 3 aprile 2013

Asparagi.. pasta, quiche, lasagne e riflessioni di primavera

Vi state riprendendo dai bagordi Pasquali?
Avete da smaltire ancora: dolci, cioccolata o magari qualche chilo di troppo?
Oppure.. avete passato una Pasqua in relax a casa, lontano da parenti, cibo in eccesso e traffico delirante del rientro?
Qualunque sia stata la vostra Pasqua, spero l'abbiate trascorsa bene.
Avrete notato che ogni festa porta con se un gran movimento, soprattutto di cibo?
Anche con la crisi, qualcosa in più l'abbiamo comprata, cucinata e mangiata magari senza eccedere ma succede, anzi direi che oramai è una prassi.
E spesso, i significati religiosi, filosofici o storici che le feste portano con se scompaiono, inghiottiti dal consumismo occidentale, anche in tempo di crisi.
Ma una pausa di riflessione ogni tanto farebbe bene, invece di: organizzare, fare, dire.. fermarsi ogni tanto, farebbe molto bene.
Anche se non è facile, ci sono una serie di doveri: devi fare questo, comprare quest'altro, andare a mangiare lì, salutare quello e in tutto questo.. noi inseriamo il pilota automatico, non pensiamo e spesso ci ritroviamo dove non vorremmo essere e facciamo perchè dobbiamo fare non perchè ci va e alla lunga ci dimentichiamo di tante cose, anche di noi.
Fermarsi ogni tanto ci aiuta, ma non bisogna eccedere in lunghe pause riflessive perchè annientano l'azione ed è poi la pratica del pensiero che fa la differenza, è lì che giocate la vostra partita più importante, quella con voi stessi.
Parlando di me e di cibo, perchè al di là delle mie riflessioni, questo è un blog di cucina,  in primavera fiorisco ed il mio stomaco è alla ricerca dei cibi di stagione in maniera quasi spasmodica.
Un risveglio organico lo chiamerei!
E allora nulla di meglio che i miei adorati asparagi..
Non ho una ricetta nuova da proporvi, ma delle valide alternative per declinare questi asparagi in tanti piatti appetitosi e colorati. 
Se avete voglia di cucinare asparagi, ma non un'idea che vi spinga a comperarli, allora ve ne dò qualcuna...


Asparagi

Un primo di pasta con asparagi e pancetta oppure una quiche ossia una torta salata di asparagi e robiola, un secondo veloce con uova strapazzate e asparagi al burro oppure se avete tempo una bella lasagna con speck, prosciutto cotto e ovviamente asparagi.
Allora.. vi ho messo un po' di appetito!


11 commenti:

  1. Mamma mia, è proprio arrivata la primavera! Che belle ricette colorate :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania!
      Eh sì.. anche se il tempo ancora non è stabile la primavera è nell'aria...

      Elimina
  2. Ciao Laura :) Hai proprio ragione... fermarsi, staccare la spina, ogni tanto, fa bene al corpo e allo spirito, piccole pause per rigenerarsi e per non perdere il contatto con la parte più profonda di noi stessi... Sai che anche io ho bisogno di cibi di stagione, in questo momento più che mai? :D Le tue proposte con gli asparagi sono una meglio dell'altra, invitantissime! Grazie e complimenti, un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale!
      Un abbraccio grande a te

      Elimina
  3. ma quante idee.... quante ricettine invitanti da fare con gli asparagi. grazie.
    ciao a presto da claudette

    RispondiElimina
  4. Carissima Laura, grazie per le tue belle parole. Davvero.
    Sicuramente l'incoraggiamento delle amiche di blog è una risorsa per tirarsi su.
    Asparagi ancora inesistenti da queste parti...no ho una gran voglia.
    Un abbraccio forte, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si fa quel che si può, quel che ci riesce meglio e se poi sortisce effetto positivo.. ben venga!
      Quì è già qualche settimana che sono sui banchi, ne ho comprati e non sono affatto male.
      Un abbraccio grande

      Elimina
  5. che delizia queste ricette! una più buona dell'altra!
    baci
    alice

    RispondiElimina