venerdì 21 giugno 2013

Plumcake alle albicocche

Quando arrivano ospiti mi piace far trovare sempre un dolce da consumare con un caffè, un thè o qualcosa di fresco, viste le temperature hot!
Domani ho ospiti, saremo in giro per la città ma una tappa a casa mia è d'obbligo, quindi ho cercato di rendere casa presentabile.
Non che fosse conciata malissimo ma ho piacere che.. chi arriva da noi trovi un posto accogliente possibilmente ordinato e pulito.
Non fraintendetemi, non sono una maniaca dell'ordine, ma oggi si è un po' persa l'arte di accogliere qualcuno. 
Certo, tutti abbiamo poco tempo ma.. sarà che io godo quando qualcuno mi apre la sua casa e mi coccola facendomi trovare un ambiente amico e non ostile magari con cataste di panni ovunque, senza una sedia libera, il bagno che somiglia vagamente a quello della stazione.
Vi starete chiedendo: << ma chi frequenti?>>.
E' capitato e pare vada di moda il caos.. fuori e dentro le nostre case, pare faccia sentire tutti a proprio agio.
Bah! Sarò antica... ma qualcosa non mi torna!
Si usa la tipica frase: <<Siamo tra amici!>>
Si, ok.. ma cosa vuol dire?
Gli amici per me si meritano il meglio, soprattutto se li invito io e non capitano per caso sotto casa mia.
Certo chi arriva senza avvertire è sempre ben accetto, ma trova quello che trova e non mi faccio problemi ma se sono io a chiamare ed invitarli, vuol dire che un po' di tempo l'ho trovato e allora, forse riesco, magari insieme a mio marito, il mio compagno o i più fortunati con l'aiuto della signora delle pulizie... a rendere casa un posto decente.
E' chiaro che.. l'ospitalità è data anche dai padroni di casa, far sentire a proprio agio gli ospiti è importante e magari far trovare qualcosa di buono è sempre un buon modo per cominciare un incontro..
Questa volta ho pensato ad una plumcake alle albicocche.
Una impasto morbido che avvolge la frutta e le albicocche regalano un gusto e un profumo... di stagione! 
Una torta passepartout, buona anche con un bicchiere di vino per un'aperitivo inusuale!
Non ci vuole molto per farla ma vi consiglio di mettervi all'opera di mattina presto o sera tardi perchè l'unico neo è che.. dovete accendere il forno!
Ma ne vale la pena..


Plumcake alle albicocche




Ingredienti

350 GR DI FARINA "00"

100 GR DI BURRO
40 GR DI MARGARINA
140 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO
2 UOVA MEDIE
100 ML DI LATTICELLO
100 ML DI LATTE INTERO FRESCO
BUCCIA GRATTUGIATA DI 1/2 LIMONE NON TRATTATO
1 BACCA DI VANIGLIA BOURBON (o 1 bustina di vanillina)
1 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI
8 ALBICOCCHE (non troppo mature)
4 CUCCHIAI DI ZUCCHERO MUSCOVADO

Occorrente

STAMPO PER DOLCI (da plumcake per me)
GRATTUGIA
SBATTITORE
SETACCIO


Per cominciare pesate tutti gli ingredienti.
Tirate fuori il burro che deve essere a temperatura ambiente.
Lavate e asciugate il limone e le albicocche, sbucciate quest'ultime e fatele a pezzetti (ovviamente togliendo il nocciolo!) mettetele in un piatto cospargendole con lo zucchero muscovado.
In un recipiente setacciate: la farina, il lievito, aggiungete i semi della bacca di vaniglia (incidendola nel senso della lunghezza con un coltello e raschiando i semi).
Accendete il forno a 180°gradi.

In un'altro recipiente mettete: il burro, la margarina, lo zucchero e con lo sbattitore amalgamate tutto per circa 5 minuti, poi aggiungete le uova una alla volta continuando a sbattere, aggiungete la buccia grattugiata di mezzo limone e poco alla volta il latticello portando al minimo la velocità dello sbattitore.
A questo punto versate la farina già mixata con il lievito e la vaniglia, continuate ad amalgamare con lo sbattitore, aggiungete il latte e mescolate ancora, fino ad ottenere un composto omogeneo.
Ora aggiungete quasi tutti i pezzi di albicocca, lasciandone qualcuno per decorare la parte superiore della torta, mescolate con un cucchiaio il composto, non con lo sbattitore o rischiereste di frantumare la frutta.
Imburrate il vostro stampo e versate il composto, sopra mettete i pezzi di albicocca lasciati da parte.
Infornate a 180° gradi per 40-45 minuti fate la prova stecchino e sfornate, fate raffreddare bene prima di sformare il plumcake e servirlo.
Zucchero a velo se vi piace e.. bon appétit!


Plumcake alle albicocche




4 commenti:

  1. Quant'è bello questo plumcake, Laura! :D Bello e golosissimo... sai che non ho mai provato con le albicocche? Eppure le adoro! Rimedierò, salvo la tua ricetta ;) Complimenti, un abbraccio e buon weekend :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vale, il plumcake è stato spazzolato dagli ospiti ed io ne sono stata davvero felice!
      Un bacio e buona settimana..

      Elimina
  2. devo dir eun gran bel plum molto delicato e cosi piacevole da mangiare ocn un bel bicchiere anche di spumante secco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Approvo l'abbinamento Carmine, grazie!
      A presto..

      Elimina