venerdì 8 febbraio 2013

Pan Goccioli home made

Sentito le previsioni?
Vento e gelo in tutto il mondo ..pioggia, neve, grandine in arrivo anche in Italia si parte dal nord per poi scendere su tutta la penisola.
Strano però.. dopotutto siamo ancora in Inverno?
E si ricomincia.. alla prima avvisaglia di temperature fredde, si scatena il meteo e giù a metterci paura e terrore.
Roba che quando esci sembri un sopravvissuto: ombrello, galoshe, impermeabile, guanti, cappello, doposci... e poi esci e c'è il sole!
Alcune regioni sono più colpite di altre e in caso di raffiche di vento o neve segnalarlo è importante, per prestare maggior attenzione sulle strade ma ..non è possibile scatenare il terrore ogni volta!
E.. a proposito di terrore, la panificazione un po' di terrore lo scatena sempre... eppure è così bello veder crescere l'impasto, sbirciare sotto i teli per vedere se hai fatto tutto a dovere.
L'esperienza è fondamentale, avere un po' di tecnica e manualità aiuta, ma soprattutto la pazienza, quella è la prima dote da avere per ottenere buoni risultati.
Così.. armata di pazienza sono andata a riprodurre, una delle merendine più conosciute di una nota marca di prodotti alimentari.
Di quale marca parlo? 
Avete presente la pubblicità dove sono tutti felici, spettinati ad arte e perfetti già alle 7 del mattino?
Ci siamo capiti.. noh!
Ho fatto dei pan goccioli, che altro non sono che panini al latte con gocce di cioccolato (fondente nel mio caso) soffici e profumati come solo il pane può esserlo.
Sono venuti deliziosi... veramente simili a quelli che vedete sugli scaffali del Super ma di sicuro molto più sani!
La mia ricetta è frutto di calcoli e di aggiustamenti, che vi assicuro non vi deluderà.

Pan goccioli home made

Ingredienti
per 18-20 pan goccioli 

450 GR DI FARINA "00" (più un po' per impastare)
50 GR DI AMIDO DI MAIS
1 UOVO MEDIO 
150 GR DI LATTE INTERO FRESCO (più un po' per spennellare)
100 GR DI ACQUA 
120 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO
1 CUBETTO DI LIEVITO DI BIRRA 
1 BUSTINA DI VANILLINA
50 GR DI MARGARINA
30 GR DI OLIO EX.D'OLIVA (circa 3 cucchiai)
1 CUCCHIAINO DI MIELE D'ACACIA
1 PRESA DI SALE FINO (la punta di un cucchiaino)
90 GR DI GOCCE DI CIOCCOLATO FONDENTE

Occorrente
ROBOT DA CUCINA (facoltativo)
SETACCINO
MATTERELLO
CARTA DA FORNO
PLACCA DA FORNO
RECIPIENTE
PENNELLO

Per cominciare mettete in surgelatore le gocce di cioccolato.
Setacciare la farina e l'amido di mais insieme.
Mettete latte e acqua a scaldare un po', tiepidi non caldi.
Sciogliete il cucchiaino di miele nel latte e spezzate il lievito nell'acqua per ammorbidirlo.

Primo impasto

Per fare il primo impasto ho usato il robot da cucina stavolta, ma potete fare a mano. 
Ho versato la margarina, l'olio ex.d'oliva, lo zucchero ed ho impastato a velocità media 5 minuti, poi ho aggiunto il latte con il miele e la vanillina, ho fatto andare il robot altri 2 minuti, ho fermato solo per aggiungere l'acqua con il lievito ed ho continuato per qualche minuto poi ho aggiunto l'uovo

Continuando a velocità media ho versato pian piano farinaamido di mais e un pizzico di sale, alzando la velocità per circa 6 minuti.
Poi ho rovesciato l'impasto ottenuto dentro un recipiente leggermente infarinato, l'ho manipolato un po' aggiungendo poca farina, l'impasto dev'essere colloso e va lasciato riposare, coperto con un canovaccio, almeno 2 ore in un luogo tiepido al riparo da spifferi.
Io lo metto in forno spento, chiuso e con la luce interna accesa, si raggiunge solo con l'illuminazione circa 30°gradi.

Secondo impasto

Una volta che l'impasto ha raddoppiato il volume, infarinate appena il vostro piano di lavoro e manipolatelo fino a renderlo liscio e omogeneo.
Intanto accendete il forno a 190°.
Cercate di allargare l'impasto con le mani, con delicatezza, cospargete di gocce di cioccolato e arrotolatelo, quasi a formare un salame, chiudete le estremità e con un coltello fate dei piccoli pezzi di pasta di circa 30 - 35 gr.






Prendete questi pezzi, uno per volta e impastateli un po', ottenendo prima una forma ovale (tipo supplì) e poi tirate le due estremità e giratele sotto quasi ad ottenere un quadrato, poi arrotondatelo con le mani dando la classica forma a pallina.








A questo punto adagiate i panini sulla placca da forno precedentemente ricoperta di carta da forno, lasciando circa 6 cm uno dall'altro e coprite con un canovaccio lasciate riposare almeno 40 minuti o 1 ora (ovviamente non in forno che si sta preparando per la cottura!).






Cottura

Trascorso il tempo per la seconda lievitazione (circa 1 ora) noterete che i pan goccioli avranno aumentato il loro volume, spennellateli adagio con il latte e infornate (nella parte centrale) a 190° per 12 minuti circa, appena si colorano toglieteli dal forno e adagiateli su un piatto o una gratella.

Caldi solo buonissimi.. ma anche freddi sono ottimi!

Per preservare al meglio la loro morbidezza, riponeteli una volta freddi, in sacchetti di plastica ben chiusi, si conserveranno soffici fino a 5 giorni.



Pan goccioli home made

Consigli

Durante la cottura, utilizzate il forno in modalità statico non ventilato e aggiungete un pentolino di acqua bollente nella parte più bassa, questo garantirà una cottura migliore senza seccare i pan goccioli.

Nota
Le foto della lavorazione non sono nitide.. me ne sono resa conto tardi, ma le ho inserite per dare un'aiuto in più!
Chiedo venia! :)


Colgo l'occasione per ricordarvi che per partecipare al mio 1° contest "Innamorati.. non solo a San Valentino!" e festeggiare con me il mio 1° blog compleanno avete ancora tempo fino alle ore 24.00 del 14 Febbraio 2013.










19 commenti:

  1. Ma lo vedi come sono? Adorabili e assolutamente perfetti. Altro che pangoccioli. Questi sono pandiLaura! Davvero stupendi e complimenti per avere ancora una volta dimostrato che i lievitati non fanno poi così paura.
    Un abbraccione.....dai che domenica nevica! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccione a te cara Patty!
      E grazie...

      Elimina
  2. Ciao Laura :) Li adoro, i tuoi sono mille volte meglio di quelli della famosa marca, non c'è dubbio... home made, vuoi mettere? :) <3 Immagino la morbidezza e il gusto delizioso, ho sempre desiderato farli, adesso ho la ricetta perfetta! Grazie! :D Un abbraccio forte forte e complimenti, buon weekend :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più sani di sicuro.. provali!
      Buon week end.. baci
      Laura

      Elimina
  3. Ciao...per un po' li ho fatti anch'io, ma il problema è che non si mantenevano affatto soffici...provo i tuoi..cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi sono soffici..basta conservarli bene
      Baci

      Elimina
  4. Ciao Laura, non è che sapresti farmi la conversione...con il lievito madre ? Io quello di birra non lo uso più da tempo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace ma... non saprei aiutarti!
      A presto...

      Elimina
  5. Li faccio spesso anch'io, mio figlio ne è ghiotto! Brava sono venuti benissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariangela!
      A casa mia.. ne è ghiotto mio marito!
      Un bacio

      Elimina
  6. Sono bellissimi e sembrano sofficissimi. Grazie per aver condiviso con noi la ricetta!

    RispondiElimina
  7. noo ancora freddo non ne posso piu'!!! uffa..
    e' bello panificare anche se c'e' sempre l'incognita se cresce o no pero' a me piace tanto!! e i tuoi pangocioli sono divini!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  8. sono golosissimi!!! altro che quelli confezionati...
    volevo farti i complimenti per il blog, l'ho scoperto per caso ma ho già sbirciato altre tue ricette, tutte bellissime! brava! mi sono anche aggiunta ai lettori fissi :)
    Passa anche da me se ti va!
    a presto,
    Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti!
      A presto...

      Elimina
  9. Mi piace tantissimo la foto del cesto pieno di meravigliosi pangoccioli tondi e dorati. Complimenti davvero, vien voglia di tornare bimbi e allungare le manine :o)

    RispondiElimina
  10. Wow !! sembrano anche più buoni di quelli originali :)
    Ci uniamo con piacere ai tuoi lettori fissi ..Passa a trovarci e unisciti anche tu ai lettori se ti fa piacere !! http://duecuorieunapadella.blogspot.it

    RispondiElimina