sabato 20 giugno 2015

Foresta Nera ..liberamente ispirata alla ricetta di Knam

Quando tutto sembra difficile, complicato, quasi senza soluzione... quando siamo stanchi sfiniti direi (avete presente la sensazione!) sia nella testa che nel corpo, l'universo sembra remarci contro ed i cattivi pensieri vorrebbero averla vinta..
Allora è il momento di fermarsi un attimo, abbandonarsi al nostro necessario momento di sconforto, spegniamo tutto, "usciamo da noi", mettiamoci all'opera per qualcuno o qualcosa e ripartiamo.
Facciamo materialmente e non solo letteralmente, qualcosa per qualcuno a cui teniamo: un'amica, un papà, un fratello, un fidanzato, scegliete voi il destinatario, ma mettetevi all'opera!
In questi casi, prediligo fare una torta, un dolce, qualcosa che regala allegria agli altri ed è così che mi sono cimentata nella mia prima: Foresta Nera.
La Schwarzwälder Kirschtorte ossia la Torta di ciliegie della Foresta Nera è un dolce originario della Germania, i cui ingredienti base sono: cioccolato, panna e ovviamente ciliegie, anche se spesso sono utilizzate soprattutto amarene.
Un morbidissimo pan di spagna al cacao, una mousse di cioccolato fondente, soffice panna montata e delle amarene a bilanciare il tutto.
Mi sono liberamente ispirata alla ricetta di Ernst Knam, il Re del cioccolato e vi assicuro che la parola liberamente è azzeccatissima, perché noterete che le differenze sono talmente tante da far risultare questa torta: la Foresta Nera di.. Laura, fatta per il compleanno di sua cugina D.
Non vi lasciate scoraggiare dalle preparazioni della torta, non è complicata e se avete il vostro momento buio più siete impegnati e meglio sarà, ma badate bene, non è una fuga da noi ma un modo per staccare, respirare e ripartire, magari con uno sbaffo di panna e cioccolato sulle labbra!


Foresta Nera ..liberamente ispirata alla ricetta di Knam






Ingredienti
per 10 - 12 persone

Pan di Spagna al cacao
180 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO
5 UOVA GRANDI
150 GR DI FARINA "00"
30 GR DI AMIDO DI MAIS
30 GR DI CACAO AMARO
1 BACCA DI VANIGLIA BOURBON
1 PIZZICO DI SALE FINO
10 GR DI LIEVITO PER DOLCI (1 cucchiaino da caffè)
1 NOCE DI BURRO (per lo stampo)

Mousse al Cioccolato Fondente
100 GR CIOCCOLATO FONDENTE AL 70%
130 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE AL 50%
150 ML DI PANNA LIQUIDA FRESCA
350 ML DI PANNA MONTATA FRESCA

Per la bagna
100 GR DI SCIROPPO DI AMARENE
SCORZA DI MEZZO LIMONE GRATTUGIATA
3 CUCCHIAI DI ACQUA
1/2 CUCCHIAINO DI AMICO DI MAIS
3 CUCCHIAI DI LIQUORE MARASCHINO

Per la farcitura
200 GR DI AMARENE SCIROPPATE
250 ML DI PANNA MONTATA
50 GR DI ZUCCHERO A VELO
100 GR DI GOCCE DI CIOCCOLATO FONDENTE

Per la decorazione
400 ML DI PANNA MONTATA
30 GR DI ZUCCHERO A VELO
8 AMARENE o CILIEGIE FRESCHE
150 GR DI CODETTE DI CACAO

Occorrente
FRUSTA A MANO
SBATTITORE o PLANETARIA
SACAPOCHE
STAMPO DA 28 CM
SETACCI
PENTOLE
RECIPIENTI
SPATOLA
PENNELLO DA CUCINA


Per cominciare pesate tutti gli ingredienti per il pan di spagna e setacciate in un unico recipiente: la farina "00", l'amido di mais, il cacao, il lievito, lasciate gli ingredienti secchi da parte.
Tirate fuori le uova dal frigorifero almeno 20 minuti prima di iniziare a montarle, faciliterà l'operazione.
Imburrate lo stampo e accendete il forno (non ventilato) a 180°.

Pan di Spagna al cacao
In un recipiente versate le uova sgusciate, lo zucchero, un pizzico di sale e i semi della bacca di vaniglia (incidendola nel senso della lunghezza) montate con per almeno 20 minuti, il tempo che il composto si gonfi e risulti più chiaro e spumoso.
A questo punto spegnete lo sbattitore, usate la frusta a mano, versate nel composto montato gli ingredienti secchi, con l'aiuto di un setaccio, poco alla volta e mescolate dal basso verso l'alto molto lentamente per non smontare il composto.
Quando il composto sarà omogeneo, versatelo nello stampo, mettete in forno a 180 gradi per 30-35 minuti, fate la prova stecchino per verificare che sia cotto e mettetelo a raffreddare per 1 ora, poi sformatelo e lasciate da parte.

Mousse al Cioccolato Fondente
Fate sciogliere il cioccolato a pezzetti a bagnomaria, intanto mettete in un pentolino a fuoco basso 150 ML di panna fresca e fate scaldare ma non bollire, quando il cioccolato sarà sciolto toglietelo dal calore e versateci sopra la panna calda mescolando con vigore con una frusta o un cucchiaio, lasciate raffreddare 20 - 30 minuti, intanto montate i 350 ML di panna con lo zucchero a velo.
Con l'aiuto di una frusta a mano incorporate alla crema di cioccolato tiepida la panna montata poco alla volta, mescolanti dal basso verso l'alto per far incorporare aria al composto e non smontare la panna. Conservate in frigorifero.

La bagna
In un pentolino versate lo sciroppo di amarene, i cucchiai di acqua, il mezzo limone grattugiato, fate andare a fuoco medio, aggiungete l'amido di mais mescolate con vigore e spegnete appena bolle, fate stiepidire e versate il maraschino, mescolate di nuovo e lasciate da parte.

Montate la panna che servirà per la farcia e la decorazione, tagliate il Pan di Spagna in tre dischi uguali, praticando due tagli orizzontali con il coltello preferibilmente lama liscia.

Assemblaggio della torta
Ponete la torta sul vassoio di portata e bagnate, senza esagerare, il primo disco di Pan di Spagna con l'aiuto di un pennello, disponete metà delle amarene sopra (intere o tagliate in due), coprite con uno strato di mousse al cioccolato e metà delle gocce di fondente.
Coprite col il secondo disco, bagnate anche questo nello stesso modo del primo, aggiungete le restanti amarene, la panna montata, le gocce di cioccolato fondente.
Coprite con terzo disco che avrete precedentemente bagnato nella parte interna (non sopra come gli altri) e schiacciate leggermente con il palmo della mano su tutto il disco.
Ora coprite la torta con uno strato sottile di panna montata, aiutandovi con una spatola, che dovrete pulire spesso dalle briciole del Pan di Spagna che tenderanno a staccarsi.

Decorazione
Rivestite la circonferenza della torta con le codette di cioccolato.
Usate il sacapoche per fare decorazioni sulla parte superiore della torta a vostro piacere, aggiungete le ciliegie e mettete in frigorifero per almeno 2 - 3 ore prima di consumare il dolce.

Foresta Nera ..liberamente ispirata alla ricetta di Knam



Note
Fate il Pan di Spagna il giorno prima, sarà più facile tagliarlo perché sarà ben asciutto.
Se avete il forno solo ventilato mettetelo a 160°.




3 commenti:












  1. Questa torta è spettacolare! Di certo il procedimento è lungo, forse non difficile! Complimenti per la realizzazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie…
      Ammetto il procedimento è un po' lungo ma se vuoi creare qualcosa che ti impegni e ti gratifichi, beh ne vale la pena!

      Elimina
  2. Ciao Laura, come stai? Questa foresta nera è uno spettacolo ed è uno dei miei dolci preferiti (che però sul blog non ho, devo rimediare!) .. posso immaginare la bontà! Bravissima :) Un abbraccio grande <3

    RispondiElimina